Perché piace il sesso a pagamento?

La domanda che ci siamo posti oggi, cari amici di Mostrami il Casso con la Pi, è uno di quei quesiti che è sicuramente antico come il mondo, uno di quelli che da sempre ha diviso il mondo femminile da quello maschile, in una costante ricerca di una motivazione al fatto che gli uomini amino il sesso a pagamento.

Proprio in concomitanza con l’emergere di una nuova moralità tutta femminile, che sembra essere sempre pronta a dichiarare l’uomo in fallo e incapace di far fronte agli impulsi erotici in modo composto, il quesito circa il sesso a pagamento è divenuto sempre più pressante ed importante, soprattutto per alcune donne.

tre ragazze prostituteInnanzitutto, bisogna ricordare che il sesso a pagamento non è un fenomeno che interessa solo gli uomini, proprio perché non sono poche le quarantenni e cinquantenni desiderose di trasgressione che, aiutate anche da una posizione sociale privilegiata, le spinge a concedersi tanta trasgressione anche pagando qualche focoso gigolò pronto a dar loro il piacere di nottate infuocate.

Una risposta che sembra essere universale, per quel desiderio di vivere del sesso a pagamento, sta nel fatto che lo stesso nasconderebbe qualche incognita in più del normale, rendendo l’esperienza più eccitante ed accattivante: la trasgressione, unita al mito del proibito, sembrano essere ancora motivi sufficientemente validi.

Lo Studio

D’altro canto, secondo uno studio americano, le persone che vanno alla ricerca del sesso a pagamento in modo casuale, non sono in genere vincolate in una relazione stabile, mentre che, nel caso di persone coniugate, quasi come se lo stesso matrimonio fosse fonte di infelicità, la tendenza a cercare nel sesso a pagamento la soddisfazione dei bisogni erotici, a pagamento, diventa una consuetudine.

Forse, alla fine dei conti, il vecchio mito secondo il quale il matrimonio sarebbe la tomba del sesso, non è poi una considerazione così fuori luogo come dicono tanti.

Be the first to comment on "Perché piace il sesso a pagamento?"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*